Cos’è Linux? Cosa posso fare con questo OS?

Avete sicuramente sentito di parlare di Kali Linux, ma esso cos’è in realtà?
Kali Linux è uno dei migliori “open-source security packages”.
Cosa vuol dire?
Questo sistema operativo è scelto poco da persone che non vogliono attingere all’hacking perciò Linux è la migliore risorsa di (soprattutto sicurezza) pacchetti utilizzabili a scopo di hacking (e non).
Esso è diviso in categorie (come scopriremo nella parte pratica), in ogni categoria ci sono una serie di tools.
Kali linux ha 2 metodi (per maggioranza) di installazione, la prima è di certo come Operating System, l’altra è come VM (Virtual Machine). [Tutto in versione pratica]
Detto questo, Kali Linux è utilizzabile sono per l’hacking?
Assolutamente NO!, Molti tecnici installano questo OS per lavorarci addirittura, come programmatori, DbsManager e per Comunicazioni di rete.
Per iniziare ad introdurre praticamente Linux però bisogna sapere cosa è (anche) l’hacking, le divisioni e i rischi, ovviamente.
Quindi la domanda che sorge ora è “Cosa è l’hacking?”
Nel mondo della sicurezza informatica la persona che ha capacità tali da scoprire un punto debole nel “Sistema” ed è capace di utilizzarlo per scopi propri (Buoni o Cattivi) è definibile con la parola di “Hacker”.
Molte persone pensano che rubare credenziali instagram, facebook, etc.. sia definibile con la parola “Hacker”, ma non è tutto ciò che serve, di certo essa è una parte dell’hacking, ma per diventare un buon hacker
hai bisogno di interesse e dedizione soprattutto, devi essere proprio ad imparare e a capire bene dei concetti che prima ti erano sconosciuti, poichè da un giorno all’altro c’è sempre qualcosa di nuovo.
“HACKING” è la pratica di modificare le impostazioni di un sistema o trovare un punto debole per uno scopo preciso.
l’Hacking è illegale?
Come vedremo dopo ci sono abbastanza tipi di hacker per grado. I due più illegali e a cui gli si dà più importanza (non per verso positivo) sono “BlackHats” e “Crackers”.
L’hacking principalmente non è illegale, sono Cattive persone con brutte intenzioni a commettere atti illegali e a posizionare malo nome su un’intera comunità (in questo caso degli hacker).
TIPI DI HACKER:
Esistono vari tipi di hacker che , come detto prima, non attingono per niente a qualcosa di illegale, e altri inveci che vi attingono, i nomi sono:
– Script Kiddie: Uno Script Kiddie in gergo comuni si potrebbe tradurre come “Noob”, Non è un’offesa ma la logica di queste persone è usare tool e script già programmati, quindi già creati da esterni.
– White Hat Hackers: Più chiamati con il nominativo di “Penetration testers” sono “i ragazzi buoni dell’hacking” che operano solo per la sicurezza altrui. Maggiormente sono programmatori che si impegnano a potenziare la sicurezza di un sistema. Questo è un vero è proprio lavoro e gli operandi posso essere da soli o in gruppo.
– Black Hat Hackers: Se bianco era buono, il nero viene usato per la parte brutta. I blackhat sono cyberCriminali che si concentrano sul carding, cracking, stealing di cc, paypal e chi più ne ha più nè metta e se si ha l’aspirazione di diventare un BlackHat chiedetevi se i vostri futuri gesti saranno di valore una volta che vi ritroverete dietro le sbarre.
– GreyHat Hackers: Questi sono hacker che operano dipendentemente dalla situazione, se in situazione sfavorevole operano come difenzori, se gli viene imposto, o gli passa per la testa di fare un attacco informatico, operano come attaccanti, diciamo che loro sono l’intermezzo fra White&Black.
– HackTivist: Conoscerete sicuramente gli “Anonymous”, loro sono HackTivist, cioè utilizzano le loro Skill di hackeraggio per opporsi alle autorità o ad ingustizie che avvengono nel mondo.
E’ bene conoscere che la parola “Hack” è stata infangata con del tempo, prima hacker era tutt’altro che correlato ad una brutta persona, anzi, tempo a dietro un “Hacker” era definibile anche con il termine di “salvatore”, Perciò da questo
oltre alla parola “Hacking” nasce quella di “Cracking”.
Attacchi malevoli ad un computer è riconosciuto come Cracking, Mentre l’hacking esprime atti al fine di buone intenzioni, molte persone non esperte confondono dei termini, dando ad essi definizioni sbagliate perciò è importante fare questa distinzione poichè anche su grandi aziende o per telegiornale la parola “Hack” viene associata a “Crack”!.
Detto questo avete una buona visione sul mondo Linux (Per ora non di pratica) e su cosa è realmente l’hacking.
Se hai buone intenzioni e soprattutto di imparare nuove cose ed utilizzarle per scopi educativi, Segui questa guida ogni Martedì (Oralmente come in questo caso) e il Venerdì (Di pratica o di dimostrazione).

Dec.@Lyone_Official.

Risorse

Iscriviti tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a HackTricks, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.