Ven. Set 13th, 2019

Come installare Kali Linux in Virtual Machine

Nella scorsa guida abbiamo capito cos’è linux, ma in questa vi mostrerò come installare Kali Linux.
In questo caso il metodo di installazione sarà “As VM”, cioè installeremo kali linux come una Virtual Machine.
Prima di tutto abbiamo bisogno di un applicazione che ci permetta di creare delle macchine virtuali.
– quindi rechiamoci sul seguente link
Step 2 – Ciò che installeremo noi ovviamente sarà una versione compatibile con linux per questo scaricheremo “virtualbox for windows host”.
Step 3 – Installare sul vostro pc VirtualBox come fareste con qualsiasi altra app. (anche interfaccia di rete [il download di esso viene richiesto direttamente con il download di Virtual Machine).
Step 4 – Ora è tempo di installare l’iso di KaliLinux che ci permetterà di creare una virtual machine di quell’os, rechiamoci su questo sito  e a seconda della versione bit del vostro pc installerete “Kali 32/64bit” avrete due possibilità di scelte per il download: potrete scegliere o HTTP (cioè download diretto dal browser) o Torrent (cioè via file torrent)
Step 5 – Una volta finito il download della iso di Kali Linux apriamo VirtualBox e iniziamo con la creazione della nostra Virtual Machine, Per prima cosa in alto a sinistra vediamo “Macchina”, vi clicchiamo e premiamo su “Nuova”, una volta fatto ciò si aprirà una nuova pagina

La pagina in question è quella che vedete nell’imagine, nel “Nome” immettiamo “Kali Linux” e “Successivo”.
Step 6 – Una volta datogli un nome la pagina che si aprirà sarà quella della locazione di ram.
In questa pagina voi potete dare un numero di ram definito (A seconda della vostra quantità di ram) alla VirtualMachine. (2-3Gb sono piu che sufficienti).
e anche adesso clicchiamo su “Successivo”.
Step 7 – La pagina che viene dopo la locazione è quella del disco fisso

In questa pagina lasciamo le impostazioni predefinite poichè noi stiamo andando a creare una nuova macchina e non a sfruttarne una già creata.
Quindi clicchiamo su “Crea”.
Nella pagina che viene dopo dovete scegliere fra VDI-VHD e VMDK, lasciate VDI e cliccate su successivo
Step 8 –
Ora dovete decidere il tipo di archiviazione.
Abbiamo 2 opzioni;
“Allocato dinamicamente” : ciò significa che a seconda delle cose che scaricate sulla virtual machine la memoria che andrà a occupare sarà maggiore, quindi la grandezza crescerà proporzionalmente ai download e cose che vanno ad occupare la memoria.
“Dimensione specificata” : con questa opzione si da una memoria massima da rispettare e una volta giunta e come se “L’hdd” disponibile per la VM fosse finito
Io personalmente preferisco scegliere l’allocazione dinamica.
Step 9 –
In questa pagina date il limite totale alla macchina.
Come vedete nell’immagine ho cerchiato una parte in rosso e ho evidenziato invece una parte in giallo.
Cliccando dove è cerchiata la parte rossa voi sceglierete dove salvare tutto l’ammontare della VM, ATTENZIONE = SE LASCIATE COME IMPOSTAZIONE LA DIR PREDEFINITA LA VM SI INSTALLERA NEL VOSTRO HDD “C:”
Invece utilizzando la parte evidenziata in giallo date l’ammontare di memoria alla VM.

A questo punto la vostra VM è creata ma non è ancora tutto.
Ora bisogna dare alla vostra VM un Os (cioè l’iso di kali linux precedentemente scaricato).

Step 10 –
Facendo click destro dove v’è l’icona di Kali Linux (in alto a sinistra sotto alla barra di stato) vi recherete nelle impostazioni.
Una volta nelle impostazioni rechiamoci in “Archiviazione”

e cliccate dove vedete evidenziato nell’immagine, su “Vuoto”.
Ora cliccheremo sul dischetto a destra che vedete nell’immagine che segue

e scegliamo l’opzione “Scegli un file di disco ottico virtuale..”
Ora vi si aprirà il fileExplorer e qui andrete nella directory di download di KaliLinux.iso
Una volta trovata la dir (Solitamente il Download) doppio click su Kali-Linux-2017.3-amdOintel.iso oppure uno solo e poi “Apri”.
A questo punto avete impostato come os della vostra VM “Kali Linux”.
Ora però bisogna installarla fisicamente, quindi premiamo su “Ok” e avviamo la macchina.
Step 11 –
Ora come vedete nell’immagine che segue dovremo scegliere “Graphical Install” usando le freccette.

Ora usciranno le pagine di mounting e voi attenderete qualche secondo fino a quando uscirà la pagina di scelta di lingua
E’ abbastanza semplice come procedimento quindi con il puntatore scegliere italiano e “Continue”, Nuovamente “ITALIA” e continua e continua un’ultima volta selezionando “ITALIANA”.
Attenderete un paio di secondi (o qualche minuto) e vi ritroverete nella scelta del nome host.
Qui potete lasciare anche “Kali” e continuare, una volta continuato lasciate in bianco il nome del dominio e continuate (in caso non avete un dominio e volete usare solo la rete casalinga [adsl]).
Ora sceglierete una password di accesso alla vostra macchina, Sceglietela bella lunga e non dimenticatela.
Dopo scelta la password continuate.
Ora come vedete nell’immagine seguente

Selezionerete “Usa l’intero disco”, e continerete, alla pagina che segue continuerete egualmente, alla seguente ancora sceglierete l’opzione “TUTTI I FILE IN UNA PARTIZIONE” e continuerete in file terminerete il partizionamente e cliccherete continua, dopo metterete il check su “Si” e continuerete un’ultima volta.
Ora avverrà l’installazione del sistema che puo impiegare anche vari minuti ma non lasciate il pc in solitudine poichè usciranno delle pagine dove dovrete acconsentire e procedere.
Ad un certo punto dell’installazione vi ritroverete in questa pagina

A questo punto cliccherete si e continuerete ma alla pagine che segue dove dovete inserire un proxy lascerete vuoto e continuerete l’installazione e la configurazione di APT.
Dopo un pò vi ritroverete nella pagina d’installazione del Boot Loadere (Molto importate per una macchina VM).
come vedete nell’immagine

cliccate su si e continuate e alla pagina che segue NON scegliete “Inserire il device manualmente” ma scegliere assolutamente la seconda opzione (dovrebbe essere /dev/sda (ed un numero che varia con alcune lettere)). (SE NON FACCIO COME DICO DOVRETE RIPETERE TUTTO DA CAPO)
Quando anche il Boot Loader sarà installato avrete praticamente finito poichè dopo un po vi sarà mostrata una pagine che vi avvertirà sul fatto che l’installazione sia completata e cliccherete su “Continua”.
Attenderete qualche secondo (dipendentemente dal pc) per il completamento e la vostra macchina si avvierà da sola.
Arrivati nella pagina del login di Kali Linux come utente immetterete “root” mentre come password quella scelta inizialmente nell’installazione ed eccovi a voi Kali Linux perfettamente installato.

Nel prossimo incontro impareremo a configurare per bene la macchina con tutto ciò che ha bisogno ed esploreremo qualche tool.

Dec.@Lyone_Official

Risorse

Iscriviti tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a HackTricks, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 7 altri iscritti